Trento, “Se non rientrate subito vi licenzio”: 8 operaie costrette a lavorare gratis per punizione

Trento, “Se non rientrate subito vi licenzio”: 8 operaie costrette a lavorare gratis per punizione


“Se non rientrate subito a lavorare, domani vi lascio a casa”. Sarebbe questa la frase riferita a 8 operaie di una grande azienda ortofrutticola di Trento per costringerle a un’altra ora e mezza di straordinari non pagata per “rimediare” a un’errore nella cernita delle mele. A Fanpage.it la segretaria di Flai Cgil Elisa Cattani denuncia: “Comportamento illecito che si basa sul lavoro nero”
Continua a leggere


“Se non rientrate subito a lavorare, domani vi lascio a casa”. Sarebbe questa la frase riferita a 8 operaie di una grande azienda ortofrutticola di Trento per costringerle a un’altra ora e mezza di straordinari non pagata per “rimediare” a un’errore nella cernita delle mele. A Fanpage.it la segretaria di Flai Cgil Elisa Cattani denuncia: “Comportamento illecito che si basa sul lavoro nero”
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here