Bimbo picchiato a Ventimiglia, le prime parole dall’ospedale: “Perché non mi avete salvato?”

Bimbo picchiato a Ventimiglia, le prime parole dall’ospedale: “Perché non mi avete salvato?”


Dal Gaslini di Genova arrivano le prime parole pronunciate da Ryan, il bambino picchiato dal compagno della nonna a Ventimiglia. “Perché non mi avete salvato?”, avrebbe detto ai genitori dal letto di ospedale dove si trova dal 19 dicembre scorso.
Continua a leggere


Dal Gaslini di Genova arrivano le prime parole pronunciate da Ryan, il bambino picchiato dal compagno della nonna a Ventimiglia. “Perché non mi avete salvato?”, avrebbe detto ai genitori dal letto di ospedale dove si trova dal 19 dicembre scorso.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here