Femminicidio Giulia Cecchettin, la compagna di corso: “Turetta era onnipresente, subdolo e morboso”

Femminicidio Giulia Cecchettin, la compagna di corso: “Turetta era onnipresente, subdolo e morboso”


Secondo una compagna di corso di Giulia Cecchettin, Filippo Turetta esercitava sulla 22enne un controllo morboso e subdolo. “Lui era onnipresente, gli amici dell’ex fidanzata erano diventati anche i suoi”.
Continua a leggere


Secondo una compagna di corso di Giulia Cecchettin, Filippo Turetta esercitava sulla 22enne un controllo morboso e subdolo. “Lui era onnipresente, gli amici dell’ex fidanzata erano diventati anche i suoi”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here