Spara al padre per sbaglio, D’Angela accusato di omicidio volontario: “Voleva uccidere terza persona”

Spara al padre per sbaglio, D’Angela accusato di omicidio volontario: “Voleva uccidere terza persona”


Ha ucciso il padre “per errore”, il 27enne Angelo D’Angela. Secondo l’accusa, però, sparando voleva uccidere altri due rivali contro i quali aveva organizzato una spedizione punitiva insieme al padre 60enne. Per questo, D’Angela è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario per quanto accaduto nelle campagne di San Marzano (Taranto)
Continua a leggere


Ha ucciso il padre “per errore”, il 27enne Angelo D’Angela. Secondo l’accusa, però, sparando voleva uccidere altri due rivali contro i quali aveva organizzato una spedizione punitiva insieme al padre 60enne. Per questo, D’Angela è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario per quanto accaduto nelle campagne di San Marzano (Taranto)
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here