Roma, poker al Milan per tenere a bada il Napoli

Spalletti sceglie la difesa a 4 con Emerson spostato a destra e Juan Jesus a sinistra, a centrocampo c’è Paredes accanto a De Rossi, davanti Dzeko supportato da Nainggolan, Salah e Perotti. Il Milan prova subito a farsi vedere, ma è la Roma a passare già all’8′: doppio scambio tra Salah e Dzeko, il bosniaco di prima intenzione tira col destro dall’interno dell’area di rigore e trova l’angolino alto alla sinistra di Donnarumma. Quattro minuti dopo altra opportunità, con Perotti che arriva al cross dalla sinistra, Salah controlla palla e prova il mancino ma manda alto di poco. Al 14′ la risposta dei rossoneri con Deulofeu, che prova il tiro dal limite dell’area ma il pallone, deviato, termina sull’esterno della rete.

La Roma però davanti fa paura e al 17′ arriva un’altra clamorosa occasione con Perotti, che tenta il tiro a giro di destro da fuori area ma è strepitoso Donnarumma con un colpo di reni a deviare sul palo alla sua sinistra. I padroni di casa soffrono la pressione giallorossa e per poco al 321′ non arriva il bis di Dzeko, che su un errore in disimpegno di Vangioni non trova la porta dal limite con il destro. Ma il bomber giallorosso si rifà al 28′ con un colpo di testa ravvicinato su corner di Paredes, trovando così la doppietta. Poco prima l’occasione del Milan con Sosa, il cui destro potente da fuori viene deviato in angolo da Szczesny.

Il finale di tempo è tutto della Roma, che più volte sfiora il gol, in particolare con Nainggolan, che al 38′ colpisce il palo (Donnarumma ancora decisivo con un tocco) dopo un bel contropiede di Salah, servito in profondità dallo stesso belga. Al 40′ si vede anche Perotti, che dopo aver colpito l’esterno della rete qualche minuto prima, si presenta a tu per tu con il portiere del Milan ma in posizione defilata spreca.

Nella ripresa Montella prova subito a cambiare le carte inserendo Bertolacci e togliendo Mati Fernandez, ma la pressione dei rossoneri è senza esito. Dopo un primo quarto d’ora, infatti i giallorossi tornano a controllare il gioco Al 21′ anzi arriva vicina al gol con Emerson, che controlla palla in area di rigore e prova il mancino ma Donnarumma blocca il pallone in presa bassa. Poco dopo è Dzeko in contropiede a sprecare con il sinistro a incrociare. Il Milan, con l’ingresso di Ocampos, prova il tutto per tutto, mentre Spalletti inserisce El Shaarawy e Grenier.Proprio l’ex Milan al 29′ sfiora la rete con un tiro a giro. Poi però il brivido, perché al 31′ accorcia il Milan con Pasalic, bravo da pochi passi di testa a sfruttare una deviazione di Ocampos sugli sviluppi di un angolo. Ma è El Shaarawy poco dopo a chiudere i conti con in bel tiro di destro a giro. Rossoneri storditi e che nel finale subiscono anche la quarta rete (fallo di Paletta su Salah, rigore ed espulsione) messa a segno da De Rossi.

Nessuna passerella per Totti a San Siro, che comunque lo applaude dopo un coro dei tifosi giallorossi all’ingresso di Bruno Peres (terzo cambio di Spalletti) al posto di Salah.

MILAN-ROMA 1-4
Milan (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Vangioni (24′ st Ocampos); Pasalic, Sosa, Mati Fernandez (1′ st Bertolacci); Suso, Lapadula, Deulofeu. A disp.: Storari, Plizzari, Honda, Gomez, Montolivo, Gabbia, Cutrone, Bacca, Locatelli, Calabria. All.: Montella
Roma (4-2-3-1): Szczesny; Emerson, Manolas, Fazio, Jesus; De Rossi, Paredes; Salah, Nainggolan (27′ st Grenier), Perotti (15′ st El Shaarawy); Dzeko (39′ st Bruno Peres). A disp.: Alisson, Lobont, Vermaelen, Mario Rui, Gerson, Totti. All.: Spalletti
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 8′ Dzeko (R), 28′ Dzeko (R), 31′ st Pasalic (M), 33′ st El Shaarawy, 42′ st rig. De Rossi (R)
Ammoniti: Vangioni (M), Lapadula (M), Manolas (R), Bertolacci (M)
Espulsi: Al 41′ st Paletta (M) per fallo su Salah (chiara occasione da gol)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here